Ritardo o mancata attivazione linea telefonica: cosa fare

Disservizi

Oggi si parla di mancata attivazione della linea telefonica riferendosi indistintamente sia alla linea telefonica voce che alla connessione internet.

In questo articolo ti spieghiamo cosa fare in caso di ritardo o mancata attivazione della linea telefonica.

Contattaci subito e ti daremo l’assistenza che cerchi in modo assolutamente gratuito.

 

 

Quando si verifica il ritardo o la mancata attivazione linea telefonica

Il ritardo o la mancata attivazione del servizio può verificarsi quando si richiede l’attivazione di nuova linea (prima non esistente) o in caso di trasloco della linea presso un altro immobile di residenza o lavoro e/o di portabilità del numero telefonico.

 

– tempi di attivazione una nuova linea

I tempi che il Gestore deve rispettare per completare queste operazioni sono indicati nella Carta dei Servizi di ciascun operatore, e si distinguono in tempi di attivazione di una nuova linea telefonica e tempi per cambio di gestore.

Nel caso di attivazione di una nuova linea fissa e internet, di solito, si parla di circa 30 giorni, soprattutto se si deve disattivare la linea del precedente operatore.

 

– tempi di attivazione cambio gestore

Se invece vuoi cambiare gestore basteranno una decina di giorni circa per completare la procedura.  Solitamente questa ipotesi si verifica quando vuoi approfittare di sconti o tariffe agevolate proposte da un operatore diverso da quello attuale. In questo caso dovrai anche decidere se vuoi mantenere il tuo numero e chiedere la portabilità.

Leggi a fondo pagina i paragrafi dedicati ai tempi di attivazione dei gestori più importanti.

Se il Gestore non rispetta le tempistiche previste per l’attivazione dovrai segnalare il ritardo o la mancata attivazione. A quel punto la compagnia dovrà attivarsi per risolvere il problema nel più breve tempo possibile.

Sarà inoltre obbligato a corrispondere l’indennizzo economico previsto per ogni giorno di ritardo nell’attivazione, e, in alcuni casi (pensiamo al caso di aziende, attività professionali e business), anche il risarcimento economico nel caso in cui la mancata attivazione della linea nei tempi previsti abbia causato un danno per l’impossibilità di svolgere la propria attività lavorativa.

 

La procedura d’urgenza

La mancata attivazione della linea, il ritardo o il mancato trasloco e/o portabilità rischiano di lasciarti senza linea telefonica o internet per diverso tempo. Per questo motivo ti invitiamo a contattarci. Attiveremo per te una procedura d’urgenza innanzi al Co.re.com che obbligherà il gestore a darti il servizio interrotto o mai attivato. Entro 10 giorni dalla presentazione dell’istanza, il Co.re.com adotterà un provvedimento di urgenza per la riattivazione del servizio o rigetterà la richiesta.

 

Reclamo ritardo o mancata attivazione linea telefonica

In caso di ritardo attivazione linea telefonica il nostro consiglio è quello di reclamare subito al Gestore in modo tale da evitare ulteriori problemi come appunto la mancata attivazione.

Puoi farlo in prima battuta:

  • chiamando il call center ai numeri dell’assistenza clienti;
  • aprendo un ticket di assistenza nell’area riservata del sito;
  • aprendo una segnalazione all’interno dell’App dello smartphone;
  • inviando un messaggio agli assistenti virtuali o chat robot (Tobi, Will ecc…) ormai attivati da tutte le compagnie. Trovi spesso il logo della chat sul sito o sull’app dell’operatore;
  • inviando un messaggio sui numeri WhatsApp messi a disposizione dai gestori;
  • inviando un messaggio sulle pagine social (Facebook e Twitter).

Come però saprai, questo genere di segnalazioni possono anche rimanere inascoltate da parte dei Gestori.

Pertanto, noi ti consigliamo di inviare al Gestore un reclamo in forma scritta che:

  • ti consenta di descrivere nel dettaglio la vicenda
  • certifichi la data di invio e ricezione del reclamo
  • contenga la richiesta per il risarcimento economico che ti è dovuto.

 

Attenzione ai contratti per telefono

Hai sottoscritto un contratto per telefono, ma la bolletta che ti è arrivata è più cara di quanto concordato?

L’unico modo per risolvere il problema è acquisire la registrazione telefonica.

Contattaci e ti aiuteremo gratuitamente a ottenerla, per verificarne il contenuto e obbligare il gestore a rispettare i patti.

CONTATTACI

 

Cosa scrivere nel reclamo

Nel tuo reclamo dovrai indicare in modo chiaro e preciso il disservizio che lamenti (in questo caso il ritardo o la mancata attivazione della nuova linea oppure il mancato trasloco e le mancata portabilità).

Dovrai quindi inserire:

  • l’intestazione vale a dire la compagnia a cui ti rivolgi e i suoi recapiti
  • l’oggetto del reclamo: ad es. mancata attivazione linea telefonica, il contratto, l’utenza telefonica e il codice cliente.
  • nel reclamo dovrai esporre i fatti in modo chiaro e sintetico indicando la data prevista per l’attivazione della nuova linea telefonica o internet, o per il completamento del trasloco o della portabilità, le eventuali segnalazioni telefoniche già effettuate ecc. e l’indennizzo richiesto.

Il reclamo può essere inviato tramite Fax, Pec o Raccomandata A/R e il Gestore avrà 45 giorni di tempo per risponderti oppure dovrà corrispondere anche un indennizzo per la mancata risposta al reclamo.

Se nonostante le informazioni che ti abbiamo dato, temi di dimenticare qualcosa, utilizza quindi il nostro modulo precompilato che puoi scaricare qui sotto

📥 MODULI RECLAMO

 

Recesso per gravi inadempienze e mancato rispetto degli standard di qualità

Sapevi che in caso di gravi disservizi (mancata attivazione della linea, guasti, malfunzionamenti prolungati) o di mancato rispetto degli standard di qualità del servizio hai diritto di recedere dal contratto in qualunque momento senza dover pagare costi di disattivazione né tanto meno i 30 giorni di fatturazione successivi al recesso (normalmente dovuti)?

 

Mancato rispetto delle tempistiche per l’attivazione della linea: i tuoi diritti

Nel caso di ritardo o mancata attivazione linea telefonica nei tempi previsti dalla Carta dei servizi avrai diritto a una serie di tutele che vanno dall’attivazione del servizio in via immediata, al recesso anticipato senza costi e infine agli indennizzi economici per ogni giorno di ritardo subito. Inoltre, in caso di mancata attivazione del servizio il Gestore dovrà rimborsare le somme che hai versato al momento della stipula del contratto. Se la Compagnia non ti rimborsa, contattaci subito e sapremo far valere i tuoi diritti.

Inoltre, chiederemo per te gli indennizzi commisurati ai giorni di ritardo nell’attivazione della linea, del trasloco e della portabilità. Conosciamo la normativa a tutela dei consumatori e sapremo raggiungere il miglior risultato possibile.

Ti ricordiamo, inoltre, che in caso di danno maggiore rispetto al semplice indennizzo, il Gestore dovrà risarcire in base alle perdite economiche che hai subito (se ad esempio hai un contratto business).

Ciò che devi fare in questi casi è fare reclamo e contattarci subito.

 

Come ti aiutiamo in caso di mancata attivazione della linea telefonica

Spesso gli utenti non sanno come contestare il ritardo o la mancata attivazione della linea telefonica, un addebito non dovuto in bolletta o qualunque altro disservizio. Vanno in confusione al solo pensiero di scrivere un reclamo e non sono nemmeno a conoscenza delle procedure di urgenza o degli indennizzi automatici previsti in loro favore. Per questo ci siamo noi!

Noi di Reclami Telefonia, siamo il blog di Unione dei Consumatori, un’associazione specializzata in telecomunicazioni, internet e pay-tv.  Con il nostro servizio di assistenza online, potrai risolvere i tuoi problemi con l’operatore, stando comodamente seduto in poltrona!

Tutti questi servizi sono totalmente gratuiti (leggi la nostra garanzia di gratuità). E non certo perché i nostri avvocati lavorino gratis, perché addebiteremo i costi alla compagnia telefonica e non certo a te, consumatore come noi.

I nostri avvocati, ricevuta la documentazione necessaria, risolveranno il tuo problema, garantendo una tutela professionale e sicura.

Tutto questo stando comodamente seduto a casa.

Lo abbiamo già fatto con tanti consumatori come te che da soli non avrebbero potuto superare le loro difficoltà: Leggi cosa pensano di noi.

Cosa faremo per te

Raccontaci cosa ti è successo:

  • un operatore in carne e ossa ti ricontatterà per ascoltarti
  • un avvocato specializzato in telefonia si occuperà del tuo caso
  • risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online.

📝 RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA!

PER SAPERNE DI PIÙ

Come richiedere l’attivazione della linea telefonica fibra?

La prima cosa da fare quando devi effettuare l’attivazione della fibra a casa è la verifica della copertura nella propria zona. Puoi farla contattando il servizio clienti del Gestore che ti interessa. Sarà l’operatore a guidarti passo dopo passo, verificando se l’indirizzo presso cui attivare della nuova utenza è coperto dalla linea oppure chiedendo ad es.  la compilazione e trasmissione di un modulo con i tuoi dati anagrafici, l’indirizzo mail ecc. per aggiornarti sulla richiesta.

 

– Quanto tempo ci vuole per attivare la fibra Tim

L’attivazione di una nuova linea telefonica voce Tim deve avvenire entro 10 giorni dalla richiesta; 30 giorni, invece, per la connessione internet.

 

– Quanto tempo ci vuole per attivare Vodafone internet casa

Vodafone invece prevede circa 20 giorni dalla richiesta per l’attivazione di un’offerta Vodafone fibra casa e comunque entro un tempo massimo di 45/60 giorni.

 

– Quanto tempo ci vuole per attivare Fastweb

Fastweb invece prevede nella sua Carta dei Servizi l’attivazione della linea telefonica entro 60 giorni dalla ricezione della richiesta.  Di solito l’attesa media è inferiore, bastano circa 20 giorni.

 

– WindTre fibra: i tempi di attivazione

WindTre invece prevede per l’attivazione della linea, circa 20 giorni dalla richiesta. Il conteggio, come sempre, parte da quando il cliente fa richiesta, ma a volte la compagnia riesce a portare a termine la procedura anche in tempi più brevi.

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 1 Average: 5]
Condividi con:

1 commento su “Ritardo o mancata attivazione linea telefonica: cosa fare”

  1. E’ sempre il solito problema, gli utenti parte debole devono sottostare ai poteri forti delle Copagnie: ENI FASTWEB, ed altri , voi dite di poterci aiutare , come non si sa poi ci sono le spese ma l’utente quanto dovrebbe guadagnare per pagare tutto questo? Sembra che sia un limone che non si finisce mai di poterlo “SPREMERE” che bello !!!!! Scusate ma la LEGGE dov’è?

    Rispondi

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Risolvi il tuo problema

Scegli  e  clicca


Invia messaggio