Reclamo Tim Telecom: come fare – a chi inviare i reclami

Cerchi come inviare reclamo Tim Telecom perché stai subendo un guasto o disservizio sulla linea o all’adsl / fibra?

Vuoi sapere come scrivere un modulo di reclamo Tim Telecom per problemi di fatturazione, trasloco, recesso o portabilità del numero?

Vuoi contattare Tim per reclamare un addebito di penali non dovute o l’attivazione di servizi non richiesti?

Sei nel posto giusto!

Reclami Telefonia è un blog di Unione dei Consumatori, specializzato nella risoluzione del problemi telefonici.

Contattaci subito e potremo:

  • aiutarti a inviare dei reclami Tim fisso e mobile per business e privati in maniera efficace
  • risolvere il problema velocemente
  • farti ottenere un indennizzo economico per il disagio subìto

 

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Scopri come inviare il tuo reclamo Tim – Telecom business o privato, scaricando gratuitamente il nostro modulo precompilato da inoltrare al Gestore, agli indirizzi ufficiali.

 

 

Come inviare un reclamo Tim Telecom

Inviare un reclamo Tim Telecom è la prima cosa da fare quando si presenta un problema.

Tale azione infatti informa il Gestore del disagio in atto e lo obbliga a risolverlo entro i tempi previsti dalla Carta Dei Servizi.

Qui si seguito le modalità di invio più frequenti:

– Segnalazione telefonica

La modalità più semplice è quella di fare un reclamo Tim chiamando il call center al numero 187 (per utenze fisse), 119 (per i numeri mobile), 191 (per i clienti business), 800 191 101 (per le medie e grandi Aziende).

Ricorda sempre di segnare la data e l’orario della chiamata e il codice operatore con il quale hai parlato.

– Reclamo on line e su whatsapp

Puoi inoltre inviare la segnalazione attraverso:

  • un ticket nell’area utenti del sito ufficiale
  • una segnalazione sull’App “MyTim”
  • un messaggio privato sulle pagine social (Facebook e Twitter)
  • un sms su Whatsapp al numero 335 123 7272

Tim Chat ti dà la possibilità di ricevere assistenza e parlare con un operatore tramite web tutti i giorni dalle 7 alle 23.

Ricorda in questo caso di conservare gli screenshot delle conversazioni che potrebbero esserti utili in caso di controversia.

– Reclamo Tim in forma scritta

Noi di Reclami Telefonia, però, ti raccomandiamo di utilizzare la forma scritta, scrivendo dei reclami Tim business e residenziale attraverso:

  • PEC all’indirizzo unico Tim: telecomitalia@pec.telecomitalia.it
  • FAX ai numeri 800 000 187 per i privati della linea fissa – 800 600 119 per i privati della linea mobile – 800 000 191 per i clienti business
  • Raccomandata A/R indirizzata all’Ufficio reclami Tim, presso:
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) – per i clienti di utenze fisse
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) – per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Clienti Business – Casella Postale 456 – 00054 Fiumicino (RM)  – per tutti i business
  • Mail scrivendo a caringservizioclienti@telecomitalia.it

Questa modalità ti consente di:

  • certificare la data di invio e dare prova della lamentela fatta
  • ricostruire i fatti in maniera ordinata e precisa
  • avviare una richiesta di risarcimento per i disagi subìti

Pertanto, utilizza il nostro modulo reclamo Tim Telecom business e mobile, precompilato, che puoi scaricare in fondo alla pagina in Documenti e allegati.

 

La risposta ai reclami Tim

Così come è un obbligo del cliente reclamare, rispondere è un dovere della Compagnia. Difatti, quest’ultima, secondo quanto previsto dall’Agcom, è tenuta a farlo – positivamente o negativamente – entro 45 giorni dalla ricezione della segnalazione.

Qualora l’ufficio reclami Tim rispondesse oltre la tempistica prevista o lo facesse in maniera generica, con frasi stereotipate o risposte evasive, sarà tenuta a indennizzarti (oltre i 45 giorni) con 2,50 € per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 300,00 €.

– Cosa fare in caso di rigetto del reclamo o mancata risposta?

Se la Compagnia non dovesse rispondere al tuoi reclami Tim o non dovesse dare ascolto alle tue richieste, dovrai, prima di rivolgerti al giudice ordinario, procedere con un tentativo obbligatorio di conciliazione.

Questo potrà essere fatto tramite Conciliaweb, o in alternativa attraverso gli organismi di negoziazione paritetica, gli Organismi ADR e le Camere di conciliazione istituite presso le Camere di commercio.

In questa fase, si tenterà in modo amichevole di trovare una soluzione bonaria della lite.

– Cosa fare se non si trova un accordo tra le parti?

Se non dovessi trovare un accordo con la Compagnia, potrai chiedere la definizione della controversia al Co.re.com di competenza o direttamente all’Autorità quando i disservizi avvengono  in occasione del passaggio a un altro operatore.

Altrimenti, potrai rivolgerti al Giudice di Pace.

Ma come avrai bene capito, procedere individualmente può risultare oltre che complesso, anche controproducente.

Richiedi il nostro aiuto e potremo seguire interamente per te la gestione del tuo procedimento, sgravandoti da ogni pensiero!

 

Richiedici assistenza

Reclami Telefonia è una struttura specializzata di Unione dei Consumatori, dove potrai trovare professionisti e consulenti preparati che possono aiutarti concretamente a risolvere i tuoi problemi nel settore della telefonia.

Contattaci subito e potremo:

  • valutare il tuo caso fornirti tutte informazioni di cui necessiti
  • aiutarti a scrivere correttamente il reclamo Tim fisso mobile, controllando che contenga le informazioni veramente importanti
  • fornirti il nostro servizio di invio del reclamo tramite fax e per
  • quantificare l’indennizzo economico che ti spetta per il disagio subito
  • nei casi di sospensione del servizio, potremo attivarci per il suo ripristino urgente

Inoltre, se Telecom – Tim dovesse negare i disservizi o non rispondere al tuo reclamo:

  • ci occuperemo interamente del tuo caso sgravandoti da ogni pensiero (dal deposito dell’istanza, alla trattazione presso i Co.Re.Com. su conciliaweb)
  • ti faremo ottenere i rimborsi automatici o il risarcimento economico che ti è dovuto per legge

In buona sostanza faremo valere i tuoi diritti negati, risolvendo con successo il tuo caso e sgravandoti da ogni pensiero!

📝 CONTATTACI SUBITO!

I nostri avvocati valuteranno immediatamente come aiutarti e ti ricontatteranno.

 

Documenti e allegati

A questo punto, scarica la nostra lettera di reclamo Tim e – seguendo le istruzioni che trovi all’interno – procedi alla tua contestazione:

📥 RECLAMO TIM TELECOM
per Business e Privati

  • Compilala e trasmettila al Gestore scegliendo una delle modalità indicate al suo interno
  • Inviacene copia su reclamitelefonia@unionedeiconsumatori.it
  • Comunicaci tutte le informazioni utili che ci aiutino a comprendere il problema
  • Allega tutta la documentazione in tuo possesso

Valuteremo subito come possiamo aiutarti e a quanto ammonta l’indennizzo economico che ti spetta per il disagio subìto.


 

► PER SAPERNE DI PIÙ

 

Gli indennizzi previsti dalla Carta dei Servizi

La delibera dell’Agcom n. 347/18/CONS  prevede un indennizzo automatico (quindi senza che l’utente ne faccia richiesta) in caso di problemi o disservizi causati dalla Compagnia.

Pertanto, decorsi i 45 giorni dal reclamo Tim o dalla risoluzione dello stesso, questa è tenuta a risarcire il cliente con accredito sulla prima fattura utile.

Nello specifico, Tim prevede per il servizio telefonico nazionale un indennizzo pari a € 7,80 (al giorno lavorativo) dovuto a inadempienze relative alla continuità del servizio o per ritardo nell’attivazione dei servizi principali.

I tempi previsti per i servizi principali sono:

  • 2 giorni lavorativi successivi dalla segnalazione, per la riparazione di un guasto
  • 10 giorni solari dalla richiesta per l’attivazione
  • 90 giorni per il cambio del numero telefonico
  • 10 giorni solari dalla richiesta nel caso di trasloco

Per la connessione ad Internet (ADSL e Fibra Ottica), sono previsti € 2,00 per ogni giorno lavorativo di ritardo (fino ad un massimo di € 40,00).

Inoltre, viene indennizzato con € 5,00 per ogni giorno lavorativo di ritardo e fino ad un massimo di € 100,00 il funzionamento irregolare dei seguenti servizi:

  • Linea in Fibra Ottica oltre 60 giorni solari dalla richiesta.
  • Linea ADSL (senza modem) oltre 30 giorni solari dalla richiesta
  • Alice Voce e IPTV (inclusa connettività ADSL) oltre 50 giorni solari dalla richiesta

Infine, per inadempienze nell’inserimento del nome o del numero telefonico nell’elenco telefonico sono previsti € 37,08 per gli errori ed € 74,16 per le omissioni.

I predetti indennizzi automatici sono aumentati del doppio in caso di disservizio su utenze business.

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 29 Average: 4.8]

14 commenti su “Reclamo Tim Telecom: come fare – a chi inviare i reclami”

  1. Salve,voglio segnalare un grave problema causato da Tim. Ho già fatto alcuni reclami e telefonate, ma nessuna risposta. Avrei bisogno del vostro aiuto. I miei contatti 3204573***. A presto saluti Antonio

    Rispondi
  2. Ho avuto un disservizio dal 19 aprile u.s., quindi ho deciso di recedere il contratto.
    Il problema è che adesso mi arrivano i bollettini riguardanti i mesi del disservizio e l’ammontare da pagare è di 347,15 euro.
    Chiedo il vostro ugente aiuto, grazie!

    Rispondi
  3. Buongiorno, in data 14-08-2020 ho trasmesso un reclamo a Tim via pec in quanto notavo addebito di tariffe in maniera del tutto ingiustificata e richiedendo gli storni degli importi indebitamente trattenuti per eventuali servizi attivati ma da me mai richiesti.
    Alla data odierna del 23-09-2020 non ho ricevuto alcuna risposta da Tim, mi risulta che abbiano 45 gg di tempo per rispondere, cosa mi consigliate di fare?
    Grazie. Cordiali saluti

    Rispondi
  4. segnali e non risolvono, reclami e non rispondono, chiami e ti mettono in attesa. Non ce la faccio più a starci dietro. Vi chiedo aiuto!!!!

    Rispondi
  5. Ma quanti reclami a Tim devo fare per avere ragione? Uno via pec, Uno per raccomanadata, diverse chiamate e pure una sgenalazione su facebook. Avri bisogno della vostra assistenza per risolvere il mio problema. Grazie

    Rispondi
  6. buongiorno attendo ancora la Tim risolva il problema della mia azienda dopo passo ai reclami, rimborsi e cambio operatore !!!!!!

    Rispondi
  7. Oggetto: Reclamo riguardante l’utenza telefonica n. 0676966***

    Io sottoscritto CERRI PAOLO residente a ROMA (RM) mail: cerri.ema***le@pec.it

    Fa presente che dal giorno 19.11.2020, prima l’A.D.S.L. e poi la linea telefonica, hanno
    smesso di funzionare. Dopo aver contattato vari operatori ed aperto segnalazioni, era stato dato per certo il ripristino entro il 21.11.2020 , ma a tutt’oggi non funziona nulla.
    Si fa presente che a seguito della pandemia COVID 19 , mio figlio Emanuele, lavora in Smart Working cosa al momento non possibile; sia io che mia moglie abbiamo genitori centenari che ci contattano e contattiamo giornalmente.
    Detto, questo, Vi invitiamo al ripristino immediato della linea telefonica di cui all’oggetto e ci riserviamo di adire per vie legali.

    In fede
    CERRI PAOLO

    Roma 25/11/2020

    Rispondi

Lascia un commento