Contestazione fattura Tim Telecom: come e dove inviarla

Devi inviare una contestazione fattura Tim per una bolletta troppo salata o con importi non dovuti?

Non preoccuparti, purtroppo non sei il solo a lamentare questo genere di situazioni.

La buona notizia è che noi di Reclami Telefonia possiamo aiutarti!

Ti indicheremo come fare un reclamo bolletta Telecom efficace, risolveremo il tuo problema e ti faremo ottenere lo storno e il rimborso che ti spetta.

📝 CONTATTACI SUBITO!

Continua a leggere l’articolo per scoprire come contestare fattura Telecom.

 

 

I casi più frequenti di contestazione fattura Tim Telecom

Ci sono delle segnalazioni, sulle fatture errate o non dovute, che riceviamo più di altre.

Se dovessi trovarti in una di queste situazioni, chiedi al Gestore una rendicontazione dettagliata delle bollette e dei servizi attivi sulla tua linea.

Le riportiamo qui di seguito:

  • doppia bolletta per la stessa utenza o per lo stesso servizio
  • addebiti per servizi inizialmente proposti come gratuiti
  • extra per servizi a pagamento non richiesti
  • l’importo della bolletta non corrisponde alla cifra scritta nel contratto
  • non hai mai sottoscritto un abbonamento con Tim – Telecom, ma ti arriva la fattura
  • penali o costi di recesso anticipato non dovuti
  • sono stati prelevati dei soldi dal tuo conto anche se hai disdetto il contratto con Tim – Telecom
  • continui a pagare le fatture di linee che hai disdetto da tempo.

 

Cosa fare prima della contestazione bolletta telefonica Telecom

Se ricevi una bolletta che reputi troppo cara oppure l’importo non corrisponde a quanto atteso, è necessario controllare le voci di spesa per vedere se c’è qualche errore di calcolo o anomalia.

Dopo aver appurato il problema puoi procedere all’invio della contestazione bolletta Tim in modo preciso e dettagliato.

Nel frattempo che la situazione sia chiarita, però, ti consigliamo di pagare la somma della bolletta che ritieni congrua ai tuoi consumi e al tuo contratto.

Questo per evitare problemi maggiori come l’affidamento della tua pratica ad un’agenzia di recupero crediti esterna e la sospensione amministrativa del servizio.

Nel caso in cui i soldi ti siano stati già prelevati dal conto o dalla carta puoi richiedere la restituzione della somma al gestore.

 

La lettera contestazione fattura non dovuta Telecom

Nel momento in cui ti rendi conto di avere un problema di fatturazione la prima cosa da fare è quella di segnalare al Gestore il problema.

Puoi chiamare il numero 119 (contratti mobile), il 187 (rete fissa), il 191 (contratti business, o l’800 191 101 (per le medie e grandi aziende.

In alternativa puoi scrivere nella tua area riservata del sito, sull’App My tim o sulle pagine Facebook e Twitter.

Queste sono le segnalazioni più immediate, ma anche quelle prese meno in considerazione dalle Compagnie telefoniche italiane.

Per questo motivo, noi consigliamo sempre di inviare al Gestore un reclamo bolletta Telecom in forma scritta che ti permetta di descrivere dettagliatamente il problema e non perdere il diritto al risarcimento economico.

La tua lettera contestazione fattura non dovuta Telecom può essere inviata tramite:

  • Pec all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it 
  • Fax al numero 800 600 119 (privati linea mobile), 800 000 187 (utenze fisse), 800 000 191 (utenze business)
  • Raccomandata A/R:
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) per i privati con linea fissa
    • Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Business, Casella Postale 456, 00054 Fiumicino (RM) per le utenze business

Entro i 45 giorni dalla ricezione del documento, il Gestore dovrà risponderti sempre in forma scritta e non stereotipata, altrimenti dovrà corrisponderti un indennizzo per la mancata risposta al reclamo.

Per la tua contestazione scritta, utilizza il nostro modulo precompilato che puoi scaricare più avanti in documenti e allegati.

 

Richiedici assistenza

Contestare fattura Telecom in autonomia e riuscire a ottenere ciò che ti spetta non è un’impresa semplice.

Questo perché andrai a scontrarti con gli avvocati delle Compagnie Telefoniche, i quali non possono non fare gli interessi dei consumatori

Per questo motivo, affidati a Reclami Telefonia: farà la differenza nel successo della tua controversia.

Contattaci subito e ti spiegheremo come scrivere un reclamo in modo corretto e lo invieremo per tuo conto.

Se la tua contestazione fattura Tim, non dovesse ricevere alcuna risposta o avere un esito negativo, possiamo intervenire per far rispettare i tuoi diritti, seguendoti nella complessa fase del contenzioso e della conciliazione vera e propria.

Ci occuperemo di tutto, dalla redazione delle memorie, al deposito dell’istanza e alla sua trattazione (compresi i frequenti rinvii) presso l’Agcom e i Co.Re.Com. su conciliaweb, facendoti recuperare le somme già pagate o stornare quelle illegittimamente richieste ancora da pagare.

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

 Documenti e allegati

Per procedere alla tua contestazione fattura Tim in forma scritta, scarica il nostro reclamo e invialo al Gestore secondo le modalità contenute al suo interno:

📥 RECLAMO TIM TELECOM
per Business e Privati

 

Lascia un commento