Come inviare un reclamo Coopvoce ed essere risarciti

Vuoi fare un reclamo CoopVoce perchè stai subendo un disservizio alla rete o internet?

Stai riscontrando dei problemi di fatturazione o nella portabilità del tuo numero? Ti hanno addebitato dei servizi non richiesti?

Sei nel posto giusto, perché Reclami telefonia è un blog di Unione dei Consumatori, specializzato nella risoluzione di problemi telefonici e Pay TV.

Pertanto, avrai a tua disposizione un team di esperti, consulenti ed avvocati, che gestiscono on line – e con successo – centinaia di casi.

Richiedici subito una valutazione del tuo caso e ti indichemo come:

  • reclamare a CoopVoce in maniera efficace
  • risolvere il problema velocemente
  • ottenere un indennizzo economico per il disagio subìto

 

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Proseguendo nella lettura, ti indicheremo il modo per inviare un reclamo a CoopVoce. In fondo alla pagina potrai anche scaricare gratuitamente il nostro modulo di reclamo.

 

 

Come inviare un reclamo CoopVoce

La prima cosa da fre quando si presenta un problema o un disservizio, è quella di fare reclamo CoopVoce. Tale procedura permette infatti di informare il Gestore del disagio in atto e lo obbliga a risolverlo entro i tempi previsti dalla Carta Dei Servizi.

Fermo restando che puoi fare una prima segnalazione ad CoopVoce chiamando il call center al 188, aprendo un ticket nell’area utenti o scrivendo sulle pagine Facebook e Twitter, il nostro qualificato consiglio è quello di inviare sempre un reclamo scritto, in quanto questo consente di:

  • certificare la data di invio e dare prova della lamentela fatta
  • ricostruire i fatti in maniera ordinata e precisa
  • avviare una richiesta di risarcimento per i disagi subìti

Puoi inviare il tuo reclamo a CoopVoce tramite:

  • Racc. A/R all’indirizzo COOP Italia – Servizio Clienti, Via del Lavoro 6-8, 40043 Casalecchio di Reno (BO)
  • PEC a segreteria@pec.coopitalia.coop.it
  • Fax al numero 800 510 511
  • Mail su comunicazioni@coopvoce.it

 

La mancata risposta ai reclami CoopVoce

Così come è un obbligo del cliente reclamare, rispondere è un dovere della Compagnia. Difatti, quest’ultima, secondo quanto previsto dall’Agcom, è tenuta a farlo – positivamente o negativamente – entro 45 giorni dalla ricezione della segnalazione.

Qualora rispondesse oltre la tempistica prevista o lo facesse in maniera generica, con frasi stereotipate o risposte evasive, sarà tenuta a indennizzarti.

 

Perché affidarti a Reclami Telefonia

Affidarsi a una struttura esperta nel settore, ti consentirà di beneficiare dei seguenti vantaggi:

  • ottenere tutte informazioni di cui necessiti
  • una valutazione accurata del caso

Inoltre, se il tuo caso è assistibile:

  • ti aiuteremo a scrivere correttamente il reclamo controllando che contenga le informazioni veramente importanti
  • nei casi di sospensione del servizio, potremo attivarci per il ripristino urgente del servizio
  • ti faremo ottenere i rimborsi automatici o gli indennizzi che ti sono dovuti
  • ci occuperemo interamente del tuo caso sgravandoti da ogni pensiero (dal deposito dell’istanza, alla trattazione presso i Co.Re.Com. su conciliaweb)

Per farlo ti basterà seguire queste semplici istruzioni.

  • Scarica il:

📥 RECLAMO COOPVOCE
per Business e Privati

  • Compilalo e invialo a CoopVoce scegliendo una delle modalità indicate al suo interno
  • Inviaci copia su reclamitelefonia@unionedeiconsumatori.it
  • Comunicaci tutte le informazioni utili che ci aiutino a comprendere il problema

Valuteremo subito come possiamo aiutarti e a quanto ammonta l’indennizzo economico che ti spetta per il disagio subìto.

 

Richiedici assistenza

e saremo al tuo fianco!

📝 CONTATTACI SUBITO!

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 2 Average: 5]