Modifica condizioni contrattuali Tim Telecom: recesso e penali

Hai deciso di cambiare operatore per una modifica condizioni contrattuali Tim Telecom  che tu non vuoi accettare?

Oppure il tuo Gestore ha variato la tua offerta senza che tu sapessi nulla?

Qualunque sia il tuo problema, non disperare Reclami Telefonia ti aiuterà!

Valuteremo il tuo caso, ti indicheremo come inviare un recesso per modifica condizioni contrattuali Tim e ti faremo ottenere i rimborsi previsti

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

 

La modifica condizioni contrattuali Tim Telecom

La modifica condizioni contrattuali Tim è un’operazione che il Gestore può effettuare.

Il problema risiede nel fatto che spesso le Compagnie Telefoniche hanno abusato della loro posizione di potere, costringendo l’Agcom a regolamentare in maniera più stringente la modifica unilaterale del contratto.

Pertanto, sono vietati:

  • l’addebito di penali per recesso anticipato
  • la richiesta di rimborso degli sconti ricevuti
  • la restituzione degli importi promozionali di cui hai usufruito

Inoltre, per essere legittima, la modifica delle condizioni contrattuali Telecom Tim deve esserti comunicata con 30 giorni di anticipo e deve esserti garantito il diritto di decidere se vuoi cambiare offerta o migrare ad un altro Operatore.

Se anche una delle condizioni sopracitate non sono rispettate, hai il diritto di inviare una disdetta Tim per modifica condizioni contrattuali senza che possa esserti addebitata alcuna penale.

 

Il recesso per modifica condizioni contrattuali Tim

Sia in caso di una modifica condizioni contrattuali Tim business, che per un contratto residenziale, la procedura da seguire per inviare una disdetta è sempre la stessa:

  1. scarica il ► modulo disdetta Tim per modifica condizioni contrattuali
  2. compilalo, specificando i motivo che ti porta a fare la disdetta Tim per modifica condizioni contrattuali
  3. allega una fotocopia del documento d’identità del titolare dell’utenza
  4. Invia la documentazione a Tim, agli indirizzi indicati all’interno del modulo

Il Gestore dovrà risponderti in tempi brevi. Qualora non dovesse farlo o non dovesse accettare la tua richiesta, dovrai procedere con un reclamo formale.

 

Come inviare un reclamo

Hai deciso di inviare una disdetta per cambio condizioni contrattuali Tim, ma il Gestore ti ha applicato una penale?

Oppure, la modifica condizioni contrattuali Telecom non ti è stata comunicata in anticipo?

Non ti resta che reclamare!

Puoi provare, ma senza alcuna garanzia di riuscita, a parlare con un operatore chiamando il numero 187 (per utenze fisse), il 119 (per i numeri mobile), il 191 (per i clienti business) e l’800 191 101 (per le medie e grandi Aziende).

Diversamente puoi inviare un messaggio nell’area utenti del sito ufficiale, tramite l’App “MyTim”, su Whatsapp al numero 335 123 7272 o sulle pagine social (Facebook e Twitter).

Però, per noi di Reclami di Telefonia, il metodo più sicuro ed efficace per contestare una modifica condizioni contrattuali Tim, è sempre in forma scritta attraverso:

  • Pec all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it
  • Fax ai numeri 800 000 187 (privati linea fissa), 800 600 119 (privati linea mobile), 800 000 191 (clienti business)
  • Raccomandata A/R: Puoi inviare una raccomandata a Tim con ricevuta di ritorno, diretta all’Ufficio reclami Tim, all’indirizzo:
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) – per i clienti utenze fissa
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) – per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Clienti Business – Casella Postale 456 – 00054 Fiumicino (RM) – per tutti i business

Ciò ti permetterà di ricostruire i fatti in maniera dettagliata e dare prova certa dell’invio e ricezione del reclamo a Tim.

Inoltre, Tim, sarò tenuta a risponderti entro 45 giorni. Se per qualche motivo dovesse farlo oltre la tempistica prevista o in maniera generica, con frasi stereotipate o risposte evasive, dovrà riconoscerti anche un indennizzo economico di 2,50 € per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 300 €.

 

Richiedici assistenza

Al termine di questo articolo ti ricordiamo che l’invio di un reclamo è solo il primo passo per la risoluzione del tuo problema.

Infatti, può essere facile non ottenere risposte o vedersi addebitate delle penali (illegittime) a seguito della disdetta.

Per questi motivi, affidarsi agli esperti di Reclami Telefonia è fondamentale!

Contattaci subito e potremo:

  • valutare accuratamente la modifica condizioni contrattuali Tim e fornirti tutte informazioni di cui necessiti
  • aiutarti a scrivere correttamente il tuo reclamo, controllando che contenga le informazioni veramente importanti
  • quantificare l’indennizzo economico che ti spetta per i disagi subiti
  • nei casi di sospensione del servizio, potremo attivarci per il ripristino urgente del servizio

Inoltre se Tim – Telecom non ti risponde o non intende dare seguito alle tue richieste:

  • ci occuperemo interamente del tuo caso sgravandoti da ogni pensiero (dal deposito dell’istanza, alla trattazione presso i Co.Re.Com. su conciliaweb)
  • farti recuperare le somme già pagate o stornare quelle illegittimamente richieste ancora da pagare
  • farti ottenere un risarcimento economico per il disagio subito

📝 CONTATTACI SUBITO!

Un nostro operatore ti ricontatterà quanto prima!

 

Documenti e allegati

Per procedere alla contestazione scritta a seguito del cambio condizioni contrattuali Tim business o privati, scarica il nostro reclamo e invialo al Gestore secondo le modalità contenute al suo interno:

📥 RECLAMO TELECOM
per Business e Privati

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento